Sentirsi sotto stress al lavoro è diventata un’abitudine?
Avere cartelle piene di fogli per tutta a scrivania (e a volta anche per terra) e ritrovare lo stesso disordine sul desktop è la regola?
Ebbene, tutto questo disordine contribuisce a farvi sentire oberati di incombenze: la confusione che vi circonda è anche disordine mentale, una cattiva gestione del vostro tempo e del vostro lavoro che diventano cause di stress. Rimettere in ordine la propria scrivania è un ottimo punto di partenza per migliorare le cose.

Passiamo molte ore al giorno seduti alla nostra postazione di lavoro: facciamo della nostra scrivania un luogo ordinato in cui è piacevole lavorare!
In questo articolo parleremo dell’importanza di una scrivania ordinata per rendere la vostra giornata lavorativa un po’ meno stressante e più proficua.

Una scrivania ordinata: meno stress al lavoro | SISTAMPA

Sfatiamo il mito: io nel mio disordine trovo tutto!

Sì, ma quanto ci mettete a trovare questo tutto? E poi se non lavorate da soli ma in team, è giusto che ci sia un sistema organizzativo condiviso per rendere il lavoro di tutti più facile e immediato. Pensate a come è complicato prendere in mano il lavoro di un collega quando è in ferie: le cose non si trovano, le scadenze si accumulano e voi non sapete come fare!

Quando poi si viene presi dalla foga del riordino veloce e improvviso può capitare di cestinare per sbaglio anche appunti o documenti importanti.

Feng shui? Decluttering? Aiuto!

Ci sono tantissime correnti di pensiero riguardo alla giusta posizione di ogni elemento sulla scrivania, dallo space cleaning all’orientale feng shui: lasciate perdere.
Le teorie generali possono dare qualche spunto ma non vanno bene per tutti. Fate mente locale di come vi muovete sulla vostra scrivania, di quali oggetti avete bisogno e quali sono le cose di cui vi trovate a lamentarvi più spesso nella gestione quotidiana dei propri compiti.

La prima cosa verso cui dedicare il proprio impegno è mantenere la propria scrivania il più sgombra possibile.
Il tavolo da lavoro non è un archivio. A quello dedicate cassettiere o mobili da ufficio a parte. Sul piano di lavoro non ci devono essere cartelline piene di documenti ma gli strumenti che vi servono nelle normali azioni quotidiane.

Che cosa non deve mancare su una scrivania perfetta?

Cosa non deve mancara su una scrivania perfetta | SISTAMPA

Su la scrivania perfetta non può mancare un bel bloc notes grande: per gli appunti o gli schizzi che dobbiamo tenere sott’occhio e le vostre to do list.
Perché un bloc notes grande? Occupa spazio! Sì, ma è importante avere tutto lo spazio necessario per scrivere o disegnare, senza farci prendere dall’impazienza se abbiamo finito il foglio. Non dobbiamo scrivere gli appunti di uno stesso progetto su più foglietti, magari di misura diversa, o rischiamo di perderli.

Un blocco note più piccolo, magari con i fogli incollati in testa per gli appunti volanti: un numero di telefono da segnare al volo per consegnarlo poi a un altro collega o un indirizzo mail o altro. Note che non richiedono troppo spazio e non ci fanno consumare un intero foglio di carta per poche parole.
Sprecare meno carta possibile non è solo un risparmio economico nella vita di un ufficio, ma anche una scelta di responsabilità ambientale.

Must have: il calendario da tavolo

Un calendario da tavolo è essenziale: spesso fissiamo gli appuntamenti direttamente sul cellulare o sul calendario del pc, ma avere il mese davanti agli occhi sempre pronto e disponibile per essere consultato è una comodità. Potete scegliere vari formati e misure, ma non esagerate con le dimensioni. Se la vostra scrivania è vicina al muro potete anche optare per un calendario da parete, con i numeri grandi e ben in evidenza, e lo spazio per eventuali note.

I post it personalizzati non devono mancare!

Oltre al portapenne, pensate agli articoli di cancelleria che usate di più e che generalmente finite subito, e tenetene una bella scorta. Penne, gomme, matite. Tra questi gli immancabili post-it: bianchi o colorati, sono indispensabili per appuntare idee o promemoria. 

Il tuo biglietto da visita sempre a portata

Un contenitore con i propri biglietti da visita sempre a portata di mano. Per i clienti o i collaboratori con cui avete a che fare durante il vostro orario di lavoro lasciare il proprio biglietto da visita è la norma. Non fate la brutta figura di perdere un quarto d’ora a cercarli in tutti i cassetti!
Ricordate che il biglietto da visita perfetto deve essere curato in ogni dettaglio.

Personalizzare: il tocco di classe

Molti degli strumenti che si usano nella routine quotidiana di un ufficio possono rapprensentare un elemento importante della propria brand identity. 
Che cos'è la brand identity? In parole povere è l'insieme di tutto quegli elementi che definiscono l'immagine di un'azienda.
Il calendario da tavolo personalizzato con il logo e i dati della vostra azienda, bloc notes personalizzati e anche post it personalizzati: sono tutti prodotti che sulle scrivanie dei dipendenti contribuiscono a creare un'immagine coordinata che non ha solo un impatto visivo curato. È anche un indice di professionalità.

Cura l'immagine della tua azienda con prodotti di stampa personalizzati curati in ogni dettaglio. contattaci per un preventivo gratuito!